Camminata nei dintorni di Brunelli e della sua Sagra del Salame e della Torta d'Erbe

Un'escursione non tra paesaggi spettacolari e vette mozzafiato, ma tra semplici prati in fiore, piccoli boschi e montagne dolci e addomesticate dal lavoro duro e tenace di antichi uomini, che hanno saputo creare un ambiente ormai quasi dimenticato ma ricco di soprese inaspettate, e tutto da scoprire.
Il campanile di Brunelli, punto di partenza e di arrivo Una distesa di campi in fiore ci accompagna per tutto il percorso In cammino nel bosco Campi in fiori come fossero dipinti impressionisti
Costruzioni abbandonate e distrutte nel bosco, da notare l'imponenza della pietra angolare in primo piano "Dal mio corpo in putrefazione cresceranno dei fiori e io sarò dentro di loro: questa è l'eternità"  (Edvard Munch Vecchi ruderi ormai distrutti Segni sul percorso
"L'arte ha bisogno o di solitudine, o di miseria, o di passione. È un fiore di roccia che richiede il vento aspro e il terreno rude."  (Alexandre Dumas) "Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera."  (Pablo Neruda) Uno scorcio sulla Val Taro Stradina nel bosco
Gallina curiosa... molto curiosa !!! Vecchi ruderi, antichi testimoni Un bell'albero è sempre una cosa che mi suggestiona e mi incanta, pur nella sua semplicità ed ovvietà ! Maialini allevati in modo biologico, presso l'Azienda Agricola Biologica Querzola Francesco
Prima sosta presso l'Azienda Agricola Bio Querzola Francesco, accolti con squisiti e genuini prodotti della natura. Presso l'azienda, ecco che si spalancano le porte della cantina dal magico profumo... Qui si scende nella stanza del tesoro.... ... ed eccolo finalmente il prezioso tesoro: tanti profumati salami appesi a maturare !
La piccola chiesetta di Casembola dedicata a San Fermo, le cui prieme notizie certe la datano alla fine del '700. All'interno della chiesetta, una raffigurazione di San Fermo Una antica strada, un percorso alternativo alla via Francigena Una piccola edicola votiva lungo il cammino
"“Non impedire ad una foglia di muoversi, c'è il vento; Non impedire alle onde di muoversi, c'è il mare; Non impedirmi di amare: ci sei tu!”   (Autore Anonimo) Siate nei vostri piaceri come i fiori e le api. (Kalhil Gibran) L’amore è un bellissimo fiore,  ma bisogna avere il coraggio di coglierlo sull’orlo di un precipizio.  (Stendhal) Una stradina che si addentra nel bosco, sempre un invito per me !
Luci nel bosco Antiche architetture Simboli di speranza “Guarda agli alberi, guarda agli uccelli, guarda alle nuvole, guarda alle stelle... e se hai occhi sarai in grado di vedere che l’intera esistenza è gioiosa. Tutto è semplicemente felice. Gli alberi sono felici senza nessuna ragione; non sono destinati a diventare primi ministri o presidenti e non diventeranno ricchi e non avranno mai un conto in banca. Guarda ai fiori - senza motivo. È semplicemente incredibile quanto siano felici i fiori.”  OSHO
Terra, generosa ma incompresa ! Uno sguardo sulla Val Taro Uno sguardo sulla Val Varacola Antiche architetture
“Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni."  (Alda Merini) Tutti in fila...  tranne me ! Le sinuose linee del paesaggio, sensuali e seducenti Riflessi di luce sull'erba
I colori di un prato Per arrivare all’alba non c’e’ altra via che la notte.  (Kahlil Gibran) Un bellissimo prato fiorito, sembra un quadro di arte astratta, un sogno in cui perdersi nei particolari. Attimi per raccontare il paesaggio...
Il bosco ferito Arte astratta tra i sassi Luce e colore nella concretezza di un vecchio muro Scegliamo la nostre gioie e i nostri dolori molto prima di viverli. (Kahlil Gibran)
Uno strano spaventapasseri, deve sembrare davvero mostruoso e spaventevole ai poveri passerotti ! Grafie nella semplice complessità di un prato. Seconda tappa per reintegrare i "sali minerali" presso l' Az.Agricola e Casa Vacanza "Antico Mulino", a base di pane casalingo, formaggio e lardo e pancetta !!! Un bel ponte presso l' Az. Antico Mulino
Nel bosco, alla fine di un sentiero, una piccola sorpresa. Colori e grafie in legno massello... Imponenza Vento e sole
Un murales inaspettato, dove realtà e finzione  si ammalgamano Il mare di erba.. I cosiddetti fiori orologio, si perche' verso le ore 16:00 cominciano a chiudersi.... Siamo in vista di Brunelli, dove ci attende una gustosissima festa...
Ecco una cosa magnifica, se ben fatta: la torta fritta ! Torte d'erba alla sagra di Brunelli .... e per tutti i gusti !!! Musica e allegria in un festoso pomeriggio di campagna.